Bitcoin: gli investitori istituzionali sono pronti a investire in modo massiccio in BTC

Raoul Pal afferma che gli investitori istituzionali si stanno preparando a investire in modo massiccio in Bitcoin.

Ha aggiunto che queste istituzioni avevano spinto la domanda per la moneta oltre il livello di offerta

In una recente intervista con Bostjan Usenik, Raoul Pal, un grande investitore di Bitcoin e co-fondatore di Real Vision, ha affermato che più investitori istituzionali sono ora pronti ad acquistare la principale risorsa crittografica.

Pal ha notato che ogni istituzione con cui ha parlato ha mostrato un livello di preparazione per acquistare Bitcoin. Ha aggiunto che l’approvazione di un ETF BTC farebbe anche molto per cambiare il modo in cui opera il settore.

Secondo Pal, Bitcoin è una risorsa che non è mai stata vista prima nella storia del settore finanziario. E negli ultimi cinque o dieci anni, la moneta ha dimostrato il suo coraggio di essere tra le risorse con le migliori prestazioni.

Il co-fondatore di Real Vision ha inoltre affermato che „le istituzioni non sono ancora entrate completamente nel mondo delle criptovalute“. Crede che quando alla fine lo faranno, sarà enorme per l’asset in rapido movimento.

Gli investitori istituzionali in Bitcoin guidano la domanda oltre il livello di offerta

Raoul Pal ha anche detto a Bostjan che la domanda di Bitcoin da parte di istituzioni come PayPal, CashApp, Grayscale e altri non è attualmente soddisfatta dall’attuale livello di offerta dell’asset.

L’ex gestore di fondi di Goldman Sachs afferma che queste istituzioni stanno maneggiando le loro monete perché si aspettano anche che il prezzo dell’asset continui a salire. Ciò ha portato a quasi nessuna fornitura della moneta; invece, le richieste continuano ad aumentare.

PayPal ha recentemente consentito ai suoi utenti negli Stati Uniti di poter acquistare Bitcoin tramite la loro piattaforma. La scala di grigi, d’altra parte, detiene uno dei più grandi trust di BTC. L’azienda detiene attualmente oltre $ 10 miliardi di asset digitali.

Istituzioni come MicroStrategy, Mass Mutual Insurance Company e altre detengono anche migliaia di criptovalute.